italiano  |  inglese  |  spagnolo

XXIII edizione

14 > 16 Settembre 2018

 

La preparazione

La realizzazione dei tappeti è il risultato di un complesso e non facile lavoro, che richiede giorni, settimane e mesi, di paziente e sapiente opera di molte persone a cui, divise in gruppi, vengono distribuiti i compiti di disporre il lavoro con armonia di intenti, nella ricerca e raccolta di fiori e foglie, nella cura e nel mantenimento di essi, nella capatura dei fiori e selezione dei petali, nonché nello studio del bozzetto nella loro finale disposizione, non escluso l’impianto di una adeguata illuminazione. Durante la notte che precede la festa, gli infioratori lavorano sulle strade chini a terra, per disegnare, deporre e disporre milioni e milioni di petali, capaci di produrre quei meravigliosi capolavori d’arte antica e moderna, così carichi di suggestione, e collegati ai temi non solo della tradizione ma anche di una moderna attualità.  Il risultato forse, ancora più bello, è quello di vedere il meraviglioso esempio di partecipazione dei fedeli, i quali, tutti insieme e sotto la guida di alcuni coordinatori, sono lasciati liberi alle loro doti artistiche e culturali, al fine di realizzare i bozzetti precedentemente visti e studiati.


Tutto compiuto, nella tarda serata di domenica, sulla bellissima infiorata scorre la processione della Vergine Addolorata, portata a spalla dai fedeli della Comunità.


Terminato questo omaggio alla Vergine, lo scopo religioso è raggiunto, e l’Infiorata, che prima era stata custodita e vigilata con zelo e tenacia, può ormai anche essere calpestata da tutti.

webmaster info@pasqualelodato.it

Parrocchia S. Maria delle Grazie - Tel. +39 081 939120 - tutti i diritti riservati © 2011